SALUTE E BENESSERE

VEGETARIANI O VEGANI?

12 Ago , 2016  

Il vegetarianismo e il veganismo sono due stili di vita differenti.

Oggi, sembra difficile immaginare il mondo senza queste due definizioni perché la tendenza verso un’alimentazione consapevole e sana è in costante aumento. La nutrizione non è l’unico fattore che motiva la decisione per uno stile di vita vegano o vegetariano, alla base c’è anche la scelta etica: i diritti umani, la salute e la tutela dell’ambiente svolgono un ruolo importante.

Vegetarianismo

Il vegetarianismo si riferisce a una dieta che include i prodotti vegetali e i prodotti di origine animale per i quali nessun animale deve morire. Che significa? Significa che i vegetariani non mangiano carne e pesce, ma consumano i prodotti che provengono da animali, come uova, latte o miele.

Veganismo

Il veganismo è una varietà della precedente che esclude il consumo di prodotti animali, senza eccezioni. Il veganismo è una sfida nella vita di tutti i giorni rifiutando, oltre alla carne e al pesce, anche il miele, il formaggio, il latte, le uova, lo yogurt. Inoltre, l’essere vegan non si limita solo alla scelta della dieta, ma anche a giacche e cinture di pelle, cosmesi e vernici che potrebbero contenere componenti di origine animale o che sono stati testati su animali.

Ma è sano rinunciare del tutto a prodotti di origine animale?

Ci sono pareri discordanti. Alcuni dicono che lo stile di vita vegan è il più sano di tutti, non solo per gli animali, ma anche per l’ambiente e per il corpo umano. Vegani e vegetariani, in sostanza, mangiando consapevolmente, hanno meno probabilità di essere in sovrappeso. I prodotti di origine animale possono causare iperacidità nel corpo che può costituire un grande svantaggio per tutti. Tuttavia, uno studio condotto presso l’Università della California, ha evidenziato che il consumo, a lungo termine, di proteine animali può essere pericoloso quanto il fumo. Cioè, mangiare tanta carne, tanti salumi, tanti formaggi aumenta il rischio di malattie peggiorando la qualità della vita. Eccellenti alternative per queste proteine sono il riso, i piselli, la canapa. Lo studio afferma che, come tutto il resto nella vita, una dieta vegana non è perfetta perché ci sono sostanze nutritive che il corpo umano non può assorbire dai vegetali (ferro, vitamina B12). Infatti, molti vegani soffrono di una carenza di vitamine e devono ricorrere agli integratori alimentari per coprire le esigenze dei minerali che il corpo richiede giornalmente.

In conclusione, penso che non importa se sei vegano, vegetariano o onnivoro. Importa avere un’alimentazione sana ed equilibrata, un mix alimentare per la salute a lungo termine.

Un integratore utile per i soggetti con carenza di Vitamina B12 è questo che consiglio. Contiene, oltre alla vitamina, l’Alga Clorella che favorisce l’eliminazione delle cellule dannose dall’organismo e tutte le sostanze tossiche. Infatti è anche consigliata per gli accaniti fumatori.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *