SALUTE E BENESSERE

Mindfulness – scopri cos’è

19 Set , 2022  

La Mindfulness è un approccio alternativo alle classiche meditazioni. Non a caso oggi si parla di meditazione consapevole, vivere il “qui e ora”, concentrarsi con consapevolezza anche sulle azioni quotidiane.

Nei protocolli Mindfulness sono presenti azioni consapevoli che ci permettono di non essere attaccati al passato e di non aggrapparci ad un futuro ignoto.

Quindi calarsi in modo totale nel presente e nelle attività che si svolgono, è la prima regola della Mindfulness. Se desideri approcciarti a questa forma di meditazione consapevole, è fondamentale allenarsi e praticare ogni giorno.

Questo esercizio permette di ottenere diversi benefici:

  • Non sprecare la vita che si vive
  • Raccogliere informazioni
  • Non perdere occasioni importanti
  • Sfruttare il proprio potenziale
  • Essere felici e meno esposti allo stress
  • Prestare attenzione e scegliere dove dirigere la stessa
  • Abbandonare giudizi e pregiudizi
  • Avere una vita ricca e piena

La Mindfulness come concetto ha origine buddiste, il nome inglese deriva dalla parola Sati che nella lingua Pali si traduce in presenza attiva, ovvero consapevolezza.

Lo scopo della pratica è di non osservare in modo distorto la realtà perché la sofferenza fa parte della vita, la sofferenza deriva dall’attaccamento (concetto buddista).

I benefici sono così reali che si utilizzano in diversi campi, non solo psicologici, ma anche sul lavoro, nello sport, nella scuola. Tutti possono usufruire di questa disciplina che si traduce in benessere psico-fisico perché si entra dalla modalità del fare alla modalità dell’essere.

Portare l’attenzione alla modalità dell’essere significa non essere travolti dalle tante cose da svolgere durante la giornata. Atteggiamento che ci introduce a vivere con il pilota automatico inserito, inconsapevoli di ciò che si sta svolgendo. Oggi, infatti, il multitasking sembra essere una consuetudine che induce a non completare le azioni, a non prestare attenzione, a perdere attimi fondamentali della vita stessa. Ci si ritrova, così, ad essere stanchi, ansiosi, nervosi, debilitati e affaticati.

Il segreto è abbandonare abitudini nocive che fanno entrare in un circolo vizioso invece che virtuoso, rischiando di portare la mente ed il corpo in sofferenza. Entrare in un circolo virtuoso sarà il traguardo per vivere la vita con semplicità, dando importanza alle priorità da svolgere, eliminando ciò che è superfluo e che non arricchisce l’esistenza.

, ,



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *