SALUTE E BENESSERE

Lavanda vera. Proprietà e usi.

6 Mar , 2017  

La lavanda vera è un arbusto sempre verde, con fusti dritti. I fiori sono raggruppati in piccole spighe di colore blu-violetto. Appartiene alla famiglia delle Labiate ed è originaria dell’Europa Meridionale, dove cresce spontaneamente. Il suo profumo ha, però, conquistato tutto il mondo, infatti viene coltivata in numerosi paesi. L’olio essenziale viene prodotto in Francia (Provenza). La varietà più pregiata è la Lavanda vera per la sua profumazione. Le parti utilizzate per estrarre l’olio essenziale sono i fiori dal profumo fresco, floreale e dolce.

È una pianta che sprigiona energia ed ha proprietà antiinfiammatorie, decongestionanti, cicatrizzanti (herpes labiale). Inoltre, diffusa nell’ambiente, risulta un potente antidepressivo, è rilassante e riequilibra il sistema nervoso. Non a caso è consigliata per disturbi del sonno, stress, depressione e per lenire cefalee. L’olio essenziale ha diversi usi: 20 gocce diluite in 100gr di olio alle mandorle dolci e massaggiate sul corpo, sono utili per i dolori muscolari, reumatismi, sciatalgie o punture di insetti. La Lavanda non ha controindicazioni, è indicata per tutti i tipi di pelle e basta utilizzarla in piccole quantità per godere della sua magia. Oppure utilizzare un sapone naturale e vegetale.

Hai mai osservato un campo di Lavanda? È come uno spettro di colori che va dal rosa al blu e viola. Giugno è il mese della fioritura, non perdere questo appuntamento! Potrai percepire un senso di purezza e quiete.


Anche la Lavanda può essere un ottimo rimedio per alcuni disturbi femminili, come la naturale trasformazione ormonale. Leggi il mio ebook Destinazione Benessere se ritieni di vivere questo importante cambiamento.


Condividi sul tuo social preferito

, ,



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *