SALUTE E BENESSERE

Serenoa. Una pianta tutta al maschile

27 Feb , 2018  

Tutti noi, uomini e donne, viviamo infinite trasformazioni. Il nostro corpo si lascia guardare e ascoltare per un semplice motivo: dimostrare il proprio potere. Un enorme parco giochi dove ogni giostra è un traguardo, dove ogni giostra regala nuove sensazioni ed emozioni indicibili.

In diversi articoli è stato affrontato l’argomento del “sacro” femminile. Argomento delicato e affascinante nello stesso tempo, perché dimostra la bellezza della Donna. Bellezza che si riflette anche nella naturale esistenza dell’Uomo.

Caro amico, prendi appunti.

Ti presento serenoa repens. Detta anche pianta nana, è stata per anni ritenuta capace di accrescere la libido, rinnovare la potenza sessuale e aumentare la produzione di sperma. Ovviamente, questi studi furono molto apprezzati! Successivamente sono stati valutati altri aspetti.

Serenoa è un fitoterapico, una pianta, se ne usano le bacche che producono questi ed altri meravigliosi effetti. Tornando al processo della vita e alle diverse trasformazioni che il corpo subisce naturalmente,  vediamo in quali casi viene consigliata la serenoa repens. Gli estratti delle bacche inibiscono la produzione o neutralizzano l’enzima testosterone-5-alfa-reduttasi, che contribuisce all’ipertrofia della prostata. Ovvero meno enzimi di questo tipo si ha, e minori saranno le dimensioni della prostata.

Come agisce la serenoa. Una vera forza per l’uomo.

Diversi studi dimostrano che agisce su diversi parametri: frequenza della menzione notturna, potenza del getto di urinarie  (più grossa è la prostata, maggiore è il blocco del condotto da cui passa l’urina, per cui il getto risulta più sottile). Tutti indicatori che sono migliorati con l’uso della serenoa. È molto consigliata anche perché non ha effetti collaterali. In commercio esistono diversi prodotti che riducono la frequenza della menzione,  ma nessuno di questi restringe la prostata come la serenoa. 

INTEGRATORE SERENOA REPENS

Ti rammento che l’uso deve essere prolungato prima di vedere i risultati desiderati. Persisti!


Dillo ad un amico! Puoi inviare l’articolo anche tramite Whatsapp

,



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *