SALUTE E BENESSERE

Rosa Webbiana. Tra Cielo e Terra verso l’Estasi

31 Ago , 2020  

Con la Rosa Webbiana dell’Himalaya ci spostiamo sul Quarto Chakra: Anahata. Questo fiore è molto simile al fiore di Bach WILD ROSE o anche Rosa Canina, favorisce l’amore, la sincerità e il senso di verità. L’apertura del fiore denota espansione verso il mondo esterno, è un fiore empatico che dissolve tutte le rigidità della mente: dalla gelosia all’irritabilità, dalla sfiducia alle amarezze.

Quarto Chakra Anahata 

Pur essendo la Rosa Webbiana di colore rosa intenso, viene associata al Quarto centro energetico, di colore verde, per le caratteristiche che Anahata stesso possiede. Situato al centro del torace, ovvero il Cuore. Il verde è di per sè un colore calmante, pacifico, sereno, equilibrato, riposante, ma si identifica anche nell’amore incondizionato che si espande dentro e fuori di Sé, proprio come desidera il fiore Himalayano.

Effetti di Rosa Webbiana 

Con l’assunzione di Rosa Webbiana, l’energia del quarto chakra torna a fluire e con essa le emozioni e l’amore, la gioia, l’apertura, il coraggio di rischiare, la generosità e il servizio verso il mondo.

Associazione con i Fiori di Bach

Si consiglia di associarlo a Rock Water, Agrimony, Beech, White Chestnut, Pine, Willow, Water Violet. Questi fiori di Bach rappresentano la possibilità di lasciarsi fluire con sincerità e verità senza pensare di vittime di un destino nefasto che porta alla solitudine.

Come riattivare il Quarto Chakra

Prediligere alimenti di colore verde, energizzare e portare con Sè un cristallo come Smeraldo, lapislazzuli, malachite. Ripetere nella giornata: Io Amo, Io Sono. Il verde è il colore che rappresenta il Pianeta, quindi passeggiare tra la natura, respirare il suo profumo riconnette alla luce e all’energia, ma anche ricevere una cascata di emozioni atte a stimolare il sistema immunitario.

Molto efficace può essere un trattamento sonoro con le campane tibetane eseguito da un operatore olistico, oppure acquistare una campana tibetana ed eseguire l’esercizio che spiego nel mio libro:AUTO TRATTAMENTI OLISTICI


Potrebbe interessarti


Importante

Ovviamente, i sintomi descritti non rappresentano un’auto analisi, solo un Naturopata, o un Operatore Olistico, può valutare se il Quarto Chakra è in disequilibrio. Non assumere in modo autonomo! I Fiori Himalayani, pur non avendo controindicazioni, potrebbero portare leggeri scompensi come nervosismo o irritabilità . I Fiori di Bach, diversamente, non hanno alcun effetto perchè, quel determinato fiore non serve in quel preciso momento della vita. Ovvero fluisce liberamente senza alcuna conseguenza nella nostra mente che, evidentemente, per quel fiore, è già in equilibrio.

Hai bisogno di una consulenza con i Fiori di Bach oppure vorresti consigliarla ad una tua amicizia?

Scrivimi e inizieremo insieme un percorso floreale colmo di energia e luce ⇒ CONSULENZA


Condividi sul tuo social preferito

, ,



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *