SALUTE E BENESSERE

Quinton. Il pioniere della medicina balneare

4 Mar , 2018  

Hai mai sentito parlare di René Quinton? Filosofo e biologo, Quinton, nato nel 1866, è un’autentica miniera d’oro. Uomo di scienza, un visionario che ha formulato teorie mai smentite. Mai!
È nota la sua teoria delle “leggi della costanza originale“.
Vediamo come nasce.

Tutto nacque durante una solare giornata invernale, quando vide una lucertola, intorpida dal freddo, rianimarsi al contatto di una pietra riscaldata dal sole. Così il visionario René iniziò ad addentrarsi sulla temperatura necessaria alla vita. Da qui la formulazione della prima teoria: “legge di costanza termica”, che preparò la strada verso le “leggi di costanza salina, marina e luminosa”. Ed è dal mare che nasce la sua consacrazione internazionale, ovvero il suo rimedio marino: il siero di Quinton.

LE LEGGI DI QUINTON E SUE AFFERMAZIONI

Legge di costanza marina. La vita animale si è mantenuta in un ambiente identico a quello delle sue origini.

Legge di costanza termica. La vita animale tende a conservarsi a una temperatura costante, inferiore a 44°C.

Legge di costanza osmotica. L’identità di ambiente marino e ambiente interno consente l’equilibrio osmotico e il mantenimento della vita.

Ecco che Quinton inizia una serie di tentativi prelevando il sangue da cani, pesci,  rane e lo diluisce in acqua di mare. Il processo cellulare non si interrompe.

Legge di costanza originale. Ogni organismo è un vero e proprio acquario vivente. La cellula vive nell’organismo come un pesce nell’acqua.

Secondo Quinton il nostro ambiente organico, ovvero i liquidi in cui sono immerse le nostre cellule, è in osmosi con l’ambiente marino. L’acqua di mare è un elemento vitale, è viva e ricca di oligoelementi, aminoacidi e microrganismi che costituiscono il plancton. Microrganismi che combattono i microbi estranei con effetto antibatterico e antibiotico.

LE NOSTRE ACQUE

Il nostro organismo è costituito da acqua che regola tutte le funzioni. L’acqua è il principale supporto nutritivo in quanto scioglie i minerali e trasporta le sostanze all’interno e all’esterno delle cellule. Ogni giorno entrano nell’intestino ben 10 litri di fluidi provenienti da cibi, bevande, saliva, bile. 9 di questi raggiungono l’intestino tenue che assorbe sali minerali, oligoelementi ecc. È una lenta diffusione che avviene anche attraverso gli impulsi delle contrazioni muscolari.

L’ESTRATTO DI OCEANO: IL SIERO DI QUINTON

Le ricerche sull’acqua marina portarono René Quinton a delle preparazioni con effetti terapeutici sorprendenti. Il siero di Quinton è in grado di recuperare stati di salute compromessi. Non è un medicinale, ma un integratore alimentare molto efficace che può essere somministrato a qualunque età (dai bambini agli anziani, sportivi), senza alcuna controindicazione. In commercio si trova in fiale, in crema o spray.

UNA TERAPIA PERSONALIZZATA

L’aspetto interessante è che va adeguata all’individuo. Esiste il Quinton isotonico che è indicato per il soggetto “iper”, ovvero per individui che hanno comportamenti estroversa e iperattivi. Mentre il Quinton ipertonico è indicato per soggetti introversi, ansiosi, deboli. Quest’ultima (acqua ipertonica) non va assunta di sera, in gravidanza o per chi ha insufficienza renale.

USO TERAPEUTICO

Il plasma marino ha innumerevoli posologie su diverse aree

  • Area osteoarticolare
  • Mal di schiena
  • Dermatologia
  • Immunologia
  • Gastroenterologia
  • Idrocolonterapia
  • Ginecologia
  • Menopausa
  • Pediatria
  • Neurologia
  • Urologia
  • Area vascolare

E persino usi in veterinaria in caso di diarrea o durante gli interventi chirurgici con effetti emostatici  (soluzione ipertonica).

⇒ Quinton soluzione isotonica


 ⇒Quinton soluzione ipertonica


In questo testo si possono approfondire tutti gli usi terapeutici del plasma marino. Sono elencate varie patologie con relativa assunzione.
⇒ CURARSI CON L’ACQUA DI MARE


Hai già provato la soluzione di Quinton? Lascia un commento con la tua testimonianza.

,



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *