SENSAZIONI

Pietra ollare. Un cuore nella roccia.

30 Mar , 2017  

[Un fine settimana in Valmalenco]

La Valmalenco è una valle della Valtellina, in Lombardia, in provincia di Sondrio. Un cuore nella roccia.  La strada per raggiungere Valmalenco è fatta di tornanti, molto frequentata durante l’inverno da sciatori, ricca di hotel e rifugi per rifocillarsi e proteggersi dal freddo. Man mano che si percorre questa immensa valle, che divide le Alpi del Bernina ed i Monti della Val Bredaglia, il paesaggio diventa sempre più suggestivo. Le rocce sono di colore verde/azzurrino. Enormi massi luminosi, luccicano al sole e proseguendo, in alcuni punti, insistono cantieri dove si raccoglie la famosa pietra ollare.

In questa foto si può notare una cantiere dove la pietra ollare servirà per produrre diversi utensili. L’artigianato locale è focalizzato soprattutto sulla lavorazione della pietra ollare da cui si ricavano le cosiddette Piode e Lavécc, utensili domestici per cucinare pietanze come legumi, sughi e tanto altro. Anticamente servivano non solo per cucinare, ma anche per conservare il cibo. Diversi reperti del Medioevo o epoca preromana, ricordano bicchieri che esaltavano il sapore del vino, porta sale che lo preservavano dall’umidità.

Si tratta di migliaia di anni di lavorazione tramandata nel tempo. Si pensa che la lavorazione della pietra ollare risalga a 4000 anni fa.

Ancora oggi viene lavorata per continuare la produzione delle pentole, tegole dei tetti o oggetti di vario genere.

I produttori della pietra ollare consigliano alcuni accorgimenti prima di utilizzarla per cucinare:

  1. Sbattere l’albume dell’uovo a neve e ricoprire la pentola. Lasciare asciugare per 24 ore.
  2. Da asciutta, ungerla con olio d’oliva. Lasciare riposare per 3 giorni.
  3. Cucinare i legumi, minestrone in forno a 120° aggiungendo acqua quando serve.
  4. Lasciare raffreddare il tutto a forno chiuso.
  5. Se usata sul fuoco, utilizzare lo spargifiamma.
  6. Lasciare raffreddare la pietra ollare prima di lavare con acqua e aceto senza detersivi chimici, altrimenti potrebbe rompersi.

La pietra ollare è utile per una cucina dietetica. In commercio esistono anche piastre che sostituiscono le classiche griglie per la carne o verdure. Il calore, una volta scaldata, resta costante e per questo motivo che cucina in modo uniforme. Risulta anche molto bella da portare a tavola, potrai stupire i tuoi ospiti con un design artigianale che ha mantenuto la linea originale delle pentole antiche!

Il costo di queste pentole è medio/alto. Bisogna cercare tanto su internet per trovare un prezzo più contenuto. Puoi provare su Amazon perché alcuni rivenditori hanno costi molto alti. Ti lascio alla tua ricerca…


Condividi sul tuo social preferito

,



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *