SALUTE E BENESSERE

IL SALE DELL’HIMALAYA (3/3)

7 Feb , 2016  

Con questo articolo, termina il percorso del corpo con i suoi minerali ed oligoelementi

Il sale dell’Himalaya, si trova a nord-ovest del Pakistan ed i suoi cristalli si formarono 250 milioni di anni fa quando il mare, evaporando, fece emergere la catena montuosa dell’Himalaya. Questo è il motivo per cui i depositi di sale si trovano in altitudine dove custodiscono la propria purezza e si preservano da ogni inquinamento atmosferico.

Ma come mai è così importante?

Il merito è del dottor Peter Ferriera, biofisico tedesco, autore del libro Acqua e sale. Inesauribili fonti di vita. (che trovi nella sezione del sito La Libreria). I suoi studi, durati due anni, evidenziarono risultati sorprendenti su 400 pazienti trattati con soluzione salina di acqua e sale dell’Himalaya. Eliminazione dei metalli pesanti, la decomposizione dei depositi di calcio, il miglioramento dell’elasticità dei capillari, l’aumento dell’ossigeno nel sangue, rappresentarono un piccolo risultato delle sue ricerche. Rilevò, infatti, che il miglior sale del pianeta era capace, tra le tante caratteristiche, di far assimilare all’organismo tutti i minerali e gli oligoelementi.

Uso cosmetico

(non consigliato in gravidanza)

Un bagno caldo con il sale dell’Himalaya ha benefici sorprendenti. Elimina il senso di pesantezza alleviando i dolori muscolari, la sua azione rigenerante purifica e disintossica la pelle, ma l’aspetto più interessante è rivolto al metabolismo cellulare. Tutti i processi metabolici, riprendono il proprio ciclo vitale perché il corpo assimila tutti i minerali e gli oligoelementi. Sciolto in una ciotola con dell’olio di lavanda o di mandorle dolci, si può utilizzare per un prezioso peeling per il corpo. È necessario aprire i pori della pelle facendo una doccia calda, stendere il composto e coprirsi con un telo e una coperta. Ci si può stendere su un divano per una mezz’ora e godersi tutto il calore. I risultati non saranno trascurabili. La pelle avrà un aspetto più luminoso, morbida e setosa al tatto.

Le lampade di sale

Le lampade possono essere collocate in qualsiasi punto della casa o sul posto di lavoro. Accese, generano ioni negativi che purificano l’aria circostante. Anche in questo caso, gli aspetti benefici si riscontrano nel diminuire alcuni disturbi delle vie respiratorie. La sua luce, emanata dalla diverse sfaccettature del blocco di sale, ha un effetto terapeutico sulle funzioni cellulari dell’organismo.

Per i tuoi acquisti, ti consiglio di verificare, sempre, che il blocco di sale sia dell’Himalaya.

Qualcosa è nascosto. Vai a cercarlo. Vai e guarda dietro i monti. Qualcosa è perso dietro i monti. Vai! È perso e aspetta te. (Rudyard Kipling)

Condividi sul tuo social preferito




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *