SALUTE E BENESSERE

Cheratinociti. Le cellule deputate alla bellezza della pelle

10 Set , 2017  

L’argomento pelle è stato già affrontato in articoli precedenti (per approfondire clicca qui – come detergere la pelle) scrivendo sul perché è importante detergerla. Con questo articolo, leggerai circa una piccola cellula che si trova nell’epidermide: il Cheratinocito.

I Cheratinociti sono tantissimi e sono responsabili della produzione di cheratina. La loro attività, costante e veloce, risente il pesante stress ossidativo dei radicali liberi e dell’età di ognuno di noi. Quindi, i cheratinociti, sono vitali per il mantenimento della bellezza della pelle. Perché la pelle si presenta morta e spenta?

In sostanza, succede che le cellule di cheratina, nel loro corso di produzione, spingono in superfice le cellule più vecchie ed ecco che, visibilmente, sull’epidermide, si nota la pelle atona, pelle che lascia intravedere il percorso del tempo, pelle spenta e disidratata.

A questo punto, non si può pretendere che la cheratina, che ha completato il suo ciclo, si stacchi da sola!

Affinché questo accada, è necessario utilizzare prodotti esfolianti, idratanti, nutrienti e con cheratina per offrire, quanto meno, un aspetto sano e rallentare il processo di invecchiamento, ma soprattutto prevenire alcune malattie come la psoriasi.

Questo è il periodo giusto per iniziare il tuo rituale di bellezza. La pelle, dopo l’Estate, ha ancora più necessità di essere trattata con i prodotti giusti. Uno scrub o esfoliante per le mani da portare sempre con te, può essere utile durante il processo di invecchiamento che avviene costantemente – esfoliante per mani e cuticole -. Tutte le creme esfolianti si applicano sulla pelle asciutta, si massaggiano leggermente per poi sciacquare con acqua tiepida.

Stesso procedimento per il corpo. In commercio esistono diversi sali che permettono di rigenerare la pelle. Uno dei più venduti, per qualità ed efficacia, oltre ad avere un costo abbastanza contenuto per essere da 500gr, è questo il mare addosso.

Non resta che eliminare i cheratinociti e accertarsi dei risultati! Buon relax con i tuoi elisir di bellezza.


Condividi sul tuo social preferito

 

 

,



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *