SALUTE E BENESSERE

Trattamento sonoro con le Campane Tibetane

14 Lug , 2019  

Il corpo è un cristallo prezioso e le frequenze delle campane tibetane portano salute e amore in abbondanza. Fa che il corpo sia il tempio di una musica armoniosa, amorevole e pacifica.

Un po’ di storia

Le campane tibetane sono strumenti sonori diffusi soprattutto in Tibet, in Nepal, ma anche in India, Giappone e Cina. La loro origine risale a 3000 anni fa, ovvero nel periodo precedente al Buddismo.  Solo negli anni ’50 cominciarono a diffondersi in Occidente e furono adoperate per le pratiche religiose. Le campane sono formate da una lega derivante dalla fusione di 7 metalli che corrispondono nello specifico ai 7 pianeti del sistema solare, alle 7 note musicali ed il loro suono è in grado di armonizzare i centri energetici: Chakra.

Come agiscono

Secondo la medicina tradizionale, ogni malattia o disturbo, nasce da una disarmonia tra il corpo e la mente. Il corpo è pervaso di energia, ad iniziare dal cuore che, col suo battito continuo, rilascia vibrazioni, così come il movimento degli organi, lo scorrere del sangue rilasciano frequenze. Se queste frequenze si alterano, si determinano accumuli o blocchi energetici. Le campane possono riportare in armonia l’organismo riequilibrandolo. Il trattamento garantisce un rilassamento profondo e totale, in quanto, essendo il corpo umano formato in prevalenza di acqua, la vibrazione raggiunge ogni più piccola parte del corpo, anche in profondità.

Vantaggi

I principali vantaggi sulla salute sono: stimolare l’energia vitale, favorire il rilassamento, combattere l’insonnia, migliorare la concentrazione e la respirazione, sincronizzare gli emisferi cerebrali. Da qui puoi facilmente comprendere quanto sia importante l’effetto dell’ambiente sonoro in cui viviamo (società, famiglia). Sebbene le campane tibetane, a seconda di alcuni moduli, devono essere utilizzate da un operatore olistico, ciò non toglie che scegliendo la propria “ciotola tibetana” permette di effettuare auto trattamenti efficaci che agiscono sui Chakra, aprendoli e/o equilibrandoli.  La teoria dei Chakra è una disciplina antica, di derivazione indiana, che si concentra sull’energia o forza vitale di ogni individuo, ovvero un complesso sistema energetico con canali di collegamento che diffondono l’energia che ci circonda. Il ruolo dei Chakra è quello di trasformare l’energia per il miglior funzionamento e lo sviluppo delle parti del corpo fisico, ma anche per le parti più sottili.  L’uomo è come un’entità in continuo interscambio energetico con l’universo. Questo interscambio è dato da continue frequenze vibratorie che aumentano e producono diversi livelli di emozioni, di energia vitale e di consapevolezza. A questo punto subentrano le vibrazioni delle campane tibetane che, con i loro vantaggi, rendono la mente più lucida e consapevole, aumentano i pensieri positivi che sono molto importanti per il benessere fisico.

Funzione armonica dei Chakra

Conoscere il Sé al fine di essere un tutt’uno col macrocosmo, amalgamarsi con la natura, radicarsi ad essa entrando nello spirito di Madre Terra (Chakra 1); fluire con la vita in modo spontaneo per percepire un senso di felicità (Chakra 2); entrare in contatto con le persone per utilizzare le energie emotive in modo consapevole e generare un senso di pace interiore (Chakra 3); entrare in empatia e in risonanza con ciò che ci circonda attraverso il cuore e irradiando amore e felicità (Chakra 4); esprimere tutto ciò che è vivo in noi: sentimenti, desideri e idee, senza remore e senza limitare le proprie capacità (Chakra 5); ritrovare una mente attiva per intuire molte cose con immediatezza (Chakra 6); divenire una cosa unica con l’Universo per aprire il cuore delle persone che si incontreranno (Chakra 7).

Riequilibrando i Chakra si può raggiungere l’armonia. Sono sensazioni consapevoli che si sviluppano man mano che si praticano gli auto trattamenti olistici. Tutto il corpo andrà in connessione collegandosi con i diversi livelli fisici e sottili.

Auto trattamento

Mettersi in una posizione comoda, seduti su una sedia oppure a terra. Far risuonare la campana tibetana iniziando dal primo Chakra fino al settimo. Attendere che le vibrazioni della campana siano terminate prima di procedere con il successivo Chakra. Questo auto trattamento è quello più semplice da eseguire da soli, ogni tanto, per equilibrare l’energia vitale.


 

Condividi sul tuo social preferito e inizia subito a respirare queste frequenze miracolose.

, , , , ,



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *