SALUTE E BENESSERE

Basilico. I benefici per la salute

14 Lug , 2018  

Il basilico è una delle erbe più amate, specialmente nel periodo estivo. Viene utilizzato in piatti tradizionali in tutto il mondo. Introdotto in Europa dall’India, non ha mai perso la sua popolarità. È una piccola e deliziosa foglia annuale, perenne e facile da coltivare. Può crescere fino a 1,5 mt di altezza con una grande quantità di fiori bianchi molto amati dalle api e dalle farfalle per il suo profumo intenso.

Anche la medicina Ayurvedica annovera i diversi benefici. Mantiene l’aria pura, fornisce ossigeno, respinge le mosche e le zanzare ed è portatore di pace, di prosperità, salute, di longevità e bellezza. Fa bene a tutto!

Tè di Basilico

Serve ¼ di foglie ed una tazza di acqua bollente. Versare l’acqua sulle foglie e lasciare in infusione per cinque minuti. Una tazza assunta 2-4 volte al giorno, sotto il consiglio del medico di fiducia, può essere utile per febbre, tosse, raffreddore, coliche, disturbi digestivi, bruciore di stomaco e ansia. Si tratta di un eccellente espettorante, facilita i disturbi del tratto urinario, molto efficace in caso di diarrea, dissenteria, mal di testa, ma anche per espellere parassiti interni, elimina le tossine, agisce come un eccellente diuretico, facilita la produzione di latte durante l’allattamento.

Questo stesso infuso si può utilizzare, una volta ben raffreddato, come lozione per la pelle. Il Basilio è un notevole disintossicante e astringente per la pelle grassa.

Inoltre, masticare le foglie fresche, stimola l’attività del cervello, allevia la congestione del cuore, ripristina la circolazione e dona lucentezza alla pelle e capelli, utile per eczemi e psoriasi. Rafforza il fegato e riduce l’infiammazione delle articolazioni.

PRODOTTO CONSIGLIATO

Germogli di Basilico
Germogli di Basilico

Scopri di più

I semi germogliano naturalmente quando si trovano in un ambiente umido o a contatto con l’acqua. Ogni seme contiene al suo interno le sostanze nutritive necessarie per generare i germogli prima e la pianta matura poi.

Le sostanze nutritive del seme aumentano sensibilmente durante il processo di germogliazione producendo inoltre enzimi, sostanze vive fondamentali per la digestione e il metabolismo. Questa ricchezza nutritiva viene regalata al nostro organismo attraverso un consumo regolare di germogli crudi.


Condividi sul tuo social preferito

, , , , , , ,



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *