SALUTE E BENESSERE

Alimentazione Ayurveda e Vegana.

21 Set , 2018  

Il magico mondo Ayurveda è un argomento che è stato affrontato in precedenza. Se non hai ancora letto gli articoli, ti invito ad immergerti in questo percorso molto semplice e vicino a diverse idee o convinzioni che, molti di noi, vivono quotidianamente.

Primo articolo: AYURVEDA. EQUILIBRIO DI ANIMA, SENSI E MENTE L’approccio dell’ayurveda è quindi universale ed osserva l’unicità dell’individuo, perché siamo unici e irripetibili, perché è un diritto ed un dovere esprimere la propria unicità, credere nei propri talenti, esprimere quella nota originale che ci caratterizza.

Secondo articolo: AYURVEDA E IL CORPO UMANO. COSA E’ RACCHIUSO IN NOI Dove si trova la parte più importante dell’ayurveda? Il mantenimento della salute e la cura delle malattie vengono identificate negli stati energetici, detti dosha, ovvero la costituzione del corpo umano. Noi siamo energia!

I dosha sono 3: vata, pitta e kapha


Una volta compreso quale sia il punto di partenza, ovvero la tua costituzione (dosha), si possono affrontare diverse soluzioni per raggiungere uno stato di equilibrio fisico e mentale. Una prima soluzione è quella che desidero trasmettere attraverso questo nuovo articolo che riguarda l’alimentazione. Altre soluzioni verranno descritte più avanti, andiamo con calma e per gradi. L’alimentazione, a parer mio, mi sembra un buon compromesso per iniziare, non solo perché è un tema seguito, ma anche per conoscere uno stile di vita alimentare che non è del tutto nuovo. Forse, la parola Ayurveda, nell’immaginario collettivo, potrebbe sembrare qualcosa di strano e inattuabile, in realtà non è così, anzi.

L’alimentazione ayurveda si avvicina alla dieta mediterranea per la selezione dei cibi, infatti non esclude né carne, né pesce. Non segue il vegetarianismo o veganismo e allora mi chiederai: perché il titolo di questo articolo è alimentazione Ayurveda e vegana?

Ho acquistato un libro in cui la cucina vegana incontra la tradizione ayurvedica. Questo dualismo mi ha incuriosito perché amo la cucina ayurvedica (non sono vegana o vegetariana) e mi ha reso partecipe di una consapevolezza: l’alimentazione sana deve essere per tutti. L’idea di prendere spunto da una disciplina antica come la scuola Ayurvedica e miscelarla con attuali scelte etiche (o per moda) come la cucina vegana, rende il cibo più romantico e sacro di quanto non lo sia già. Non credi?

L’ayurveda è una scienza immensa e, come lo stile vegano, si basa sul mangiar semplice e con gusto. Questo significa evitare lunghe preparazioni, con troppi ingredienti. Le spezie, infatti, nella loro semplicità, regalano sapori e odori intensi che rilasciano piacere e gioia, ma non solo. Le sostanze tipiche ayurvediche hanno diverse azioni benefiche sui tessuti, sugli organi, senza alcun effetto collaterale.  Attraverso l’assunzione di questi alimenti si alleviano e si curano diversi sintomi, ovvero si ha l’occasione e l’opportunità di stimolare alcune risposte dell’organismo che andranno a riequilibrare le energie dei cosiddetti dosha.

Ogni dosha è collegato ai 5 elementi: aria, acqua, terra, fuoco e spazio. Come a dire che ogni molecola che costituisce un elemento, appartiene ad una specifica costituzione fisica. Leggendo gli articoli che ti ho indicato, hai imparato qual è il tuo dosha, anche se a volte possono emergere caratteristiche comuni a tutti (tridosha).

I TRE DOSHA

Vata (aria – spazio) è il movimento delle molecole, ovvero l’aria è mobile solo se ha spazio a disposizione.

Pitta (fuoco – acqua) è la trasformazione delle molecole, ovvero il fuoco aumenta se non c’è l’acqua e, viceversa l’acqua evapora e si trasforma a contatto con il fuoco.

Kapa (acqua – terra) è la struttura del corpo. L’acqua attiva la terra e si carica di nuovi elementi.

Ecco come la costituzione fisica (prakruti) è formata dai 5 elementi che generano anche le qualità fisiche e psichiche, aspetti superficiali e più profondi dell’individuo. Individuo che viene valutato in tutto il suo aspetto: dove vive, che tipo di lavoro svolge e tutto ciò che può influenzare lo stato di salute.

Come detto, l’alimentazione ayurveda prevede l’uso di latticini, carne e pesce, ma il testo ha una base vegana, quindi prende il meglio dell’ayurveda in senso vegetale e lo adatta ad uno stile di vita alimentare indicato per tutti. Ricorda uno dei tanti principi dell’ayurveda che è quello di mangiare poco, in modo semplice e con gusto!


Nel prossimo articolo verranno descritti i cibi per ogni dosha. Leggi gli articoli che ti ho indicato e lasciati affascinare da questa disciplina tanto antica. Solo così potrai comprendere il magico mondo dell’Ayurveda.

Oltre all’alimenatazione, ci aspettano altre nozioni interessanti che riguardano i massaggi e non solo. Pace e gioia!


Condividi il percorso ayurveda con i tuoi amici. Puoi inviare l’articolo tramite whatsapp e altre applicazioni.

 

 

, , , , , , , , , , , ,



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *